L'Ancora Genitori Separati Genitori Sempre

Spese Straordinarie Protocollo d’intesa con il Foro

mantenimento-figli_big

Le spese straordinarie spesso sono motivo di contenzioso tra i genitori, con l’intento di prevenire potenziali conflitti, alcuni Tribunali hanno adottato il protocollo delle spese straordinarie.

In data  17 dicembre 2014,  il Tribunale di Roma ha  emanato un Protocollo per le spese straordinarie d’intesa con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma.

Nel Protocollo si specifica che il contributo dell’assegno di mantenimento dovrà tener conto di tutte le spese già affrontate dalla famiglia unita, come ad esempio il dopo scuola e la baby sitter.

Il Protocollo sopracitato definisce  ed individua le spese straordinarie come segue:

  • quelle imprevedibili nell’an;
  • quelle prevedibili ma indeterminabili nel quantum;
  • quelle che coprono esigenze episodiche e saltuarie.

In tale ambito opera la seguente distinzione:

  • spese comprese nell’assegno di mantenimento;
  • spese straordinarie subordinate al consenso di entrambi i genitori;
  • spese straordinarie obbligatorie per le quali non è richiesta la previa concertazione.

Sia nella giurisprudenza che nella classe forense non vi è unanimità nell’individuazione di alcune voci di spesa; si pensi ad esempio alla voce della “mensa scolastica” da alcuni Giudici e Avvocati  ritenuta spesa ordinaria e da altri straordinaria, così come  molte altre voci di spesa danno luogo alla medesima diversa qualificazione.

È pertanto indubbio che il Protocollo delle spese straordinarie è un valido strumento deflativo della conflittualità tra i genitori.

X
- Enter Your Location -
- or -